Per chi ha già una carta BIP di Libera Circolazione per Disabili

La carta BIP di Libera Circolazione permette ai possessori di viaggiare gratuitamente, senza limiti di orari e di corse, su tutte le linee piemontesi di trasporto pubblico locale.

Area riservata

È possibile ottenere informazioni specifiche riguardo la tua carta BIP di Libera Circolazione registrandoti all’area riservata del sito BIP: è semplice e gratuito, prova ora avviando la procedura di registrazione o, se sei già registrato, effettuando il login.

Vai all'area riservata
Ricaricare il titolo

Il titolo di Libera Circolazione caricato sulle carte BIP di Libera Circolazione per disabili ha durata annuale. Alla scadenza del titolo, se non ricaricata, la carta sarà non utilizzabile per viaggiare sulla rete di trasporto pubblico regionale. In prossimità della scadenza la Regione Piemonte verifica sui propri database che i titolari di carte con titoli in scadenza abbiano diritto alla ricarica del titolo per un ulteriore anno.

La verifica può avere esito positivoesito parzialmente positivo o esito negativo. In ogni caso l’utente riceve una comunicazione via posta ordinaria che gli comunica i passi necessari per procedere alla ricarica del titolo sulla propria carta BIP di Libera Circolazione.

Gli utenti che hanno ricevuto esito negativo dalla verifica non possono procedere direttamente alla ricarica ma sono tenuti a presentare una Dichiarazione Sostitutiva di Atto Notorio in cui certificano l’appartenenza ad una determinata categoria di aventi diritto e la propria residenza. Tale dichiarazione deve pervenire per posta ordinaria, corredata da fotocopia del documento di identità, all’indirizzo 5T srl, Casella postale 425, 10121 Torino. Solo dopo aver inviato tale documentazione potranno procedere alla ricarica presso uno dei punti di ricarica indicati qui.

È possibile scaricare la Dichiarazione Sostitutiva di Atto Notorio qui.

Gli utenti che hanno ricevuto esito parzialmente positivo dalla verifica possono ricaricare la propria carta presso uno dei punti di ricarica indicati qui, ma vengono invitati a presentare entro 60 giorni una Dichiarazione Sostitutiva di Atto Notorio (scaricabile qui) in cui certificano l’appartenenza ad una determinata categoria di aventi diritto e la propria residenza.

Tale dichiarazione deve pervenire per posta ordinaria, corredata da fotocopia del documento di identità, all’indirizzo 5T srl, Casella postale 425, 10121 Torino

Gli utenti che hanno ricevuto esito positivo dalla verifica dovranno recarsi con la propria carta BIP presso uno dei punti di ricarica indicati qui e ricaricare la propria carta.

Ottenere un duplicato

Nel caso in cui la smart card non sia più utilizzabile perché smarrita/rubata o perché non più funzionante è possibile richiedere un duplicato.Per ottenere un duplicato è necessario recarsi al tuo Ente soggetto di delega, il cui elenco è disponibile qui, e presentare:

Il documento di denuncia effettuata presso le autorità di Pubblica Sicurezza in caso di furto/smarrimento

La smart card non funzionante (che verrà ritirata) in caso di malfunzionamento

In ogni caso sarà necessario sostenere nuovamente i costi di emissione della smart card BIP di Libera Circolazione ( 15,00), con la sola eccezione dei malfunzionamenti segnalati entro 30 giorni dal recapito della carta nelle mani dell’utente.

FAQ

Per dubbi o maggiori informazioni sulla carta BIP di Libera Circolazione, consulta la sezione FAQ di Libera Circolazione.

 

Vai alle FAQ di Libera Circolazione
Contatti

Per ricevere informazioni riguardo la carta BIP di Libera Circolazione è possibile contattare il Numero Verde della Regione Piemonte 800.333.444.

In alternativa è possibile ottenere informazioni dal tuo Ente soggetto di delega di riferimento, che dipende dal luogo in cui risiedi.

 

Elenco degli Enti soggetti di delega
Lorem Ipsum